Cooperativa Sociale Agape
Obiettivi
obietI percorsi che si realizzano all’interno della Cooperativa sono riferibili ai “progetti personalizzati” previsti dal Progetto Obiettivo Salute Mentale Nazionale recepiti dal Piano Sanitario Regionale 1998-2000, il quale sottolinea l’opportunità di percorsi personalizzati concordati e condotti in collaborazione con i Dipartimenti di Salute Mentale, da soggetti del privato sociale, cooperativo e comunitario.
La funzionalità di tali percorsi è ribadita anche nella L.R. 357/98 e da ulteriori circolari regionali, oltre che dal “Progetto Obiettivo Nazionale Salute Mentale” e dalle leggi di riordino del settore socio-assistenziale che privilegiano le individualizzazioni e personalizzazione dei percorsi.
Nel quadro normativo vigente, Agape Madre dell’Accoglienza Onlus è da ritenersi una Cooperativa di tipo A che gestisce specifiche e variate forme di residenzialità abitativa centrate sulla persona. Tutti gli inserimenti effettuati nel percorso comunitario di Agape sono da considerarsi “progetti individuali”, sia che si tratti di percorsi definiti dal Dipartimento di Salute Mentale di provenienza, sia che avvengano nella dimensione di accreditamento attuata con il Comune di Torino e con le ASL 1, 2, 3, 4 della Regione Piemonte per disabili, valutati dalle Unità Valutative Handicap (UVH); sia che si tratti di “doppie diagnosi” con presa in carico dei Ser.T. e congiuntamente con i Dipartimenti di Salute Mentale; sia che si tratti di soggetti inviati dall’Autorità Giudiziaria sottoposti a misure di sicurezza.
obiet_2La compresenza di problematiche differenziate all’interno di uno stesso nucleo abitativo favorisce, in quest’ottica, la creazione e lo sviluppo di un clima relazionale consono al trattamento delle problematiche oggetto della presa in carico.
In tale logica operativa vengono realizzati percorsi individuali di alta, media e bassa intensità inerenti a linee progettuali di formazione/lavoro, casa/habitat sociale, socialità/affettività mirati allo sviluppo di un programma di passaggio progressivo da forme prevalentemente sanitarie e socio-assistenziali a forme partecipate ed organiche al tessuto sociale.
Si sottolinea che per gli ospiti che portano a termine l’esperienza risocializzante di Agape Madre dell’Accoglienza ed intendono permanere all’interno di tale progetto, la Cooperativa si offrirà di fornire un sostegno non sporadico ed episodico in questo cammino fino a configurare un’ipotesi operativa, sociologica ed antropologica di più ampio respiro e stabilità nella cittadinanza, solidarietà e godimento dei diritti, rispetto alla pura cura e riabilitazione.
Gli inserimenti abitativi sono realizzati in piccoli nuclei in rete, definiti “case di fraternità”, dove gli ospiti sono accompagnati nella quotidianità e nei singoli progetti da operatori dipendenti, con presenza quotidiana diurna e notturna, supportati da servizi centralizzati di terapia e riabilitazione.
obiet_3Tale modello organizzativo garantisce la tutela dell’umanizzazione e personalizzazione degli assistiti ponendosi in una posizione diametralmente opposta all’istituzione totale integrata, successiva o complementare e alla comunità protetta o presidi a cosiddetta “alta protezione”. Per quanto riguarda la formazione e supervisione delle figure professionali che operano all’interno della cooperativa, essa è affidata a periodiche riunioni di equipe, coordinate dagli psicologi e dal medico delle strutture.
È presente inoltre una supervisione esterna di tipo professionale, clinico e psichiatrico e di orientamento educativo.
Vengono attivati periodicamente corsi di riqualificazione affidati ad enti formativi esterni.
La cooperativa è convenzionata come sede di formazione con la Scuola di Psicologia e Psicoterapia dell’Università di Siena, sede di tirocini e supervisione.
È in corso, inoltre, un progetto per la formazione sulla Pet-Therapy in collaborazione con l’Università di Torino.
 

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per offrirti una migliore esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner o cliccando su "Approvo" acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sul link a fianco. Per saperne di più